Esquilino letterario

Il concorso letterario a cui partecipare per forza
(Numero 28 – Bimestre nov-dic 2019 – Pagina 14)

Il prossimo anno compirò 140 anni. Sì perché il Palazzo del Freddo festeggerà il suo centoquarantesimo compleanno e io sto preparando una grande festa.
Per festeggiare ho bisogno dei vostri ricordi. Un luogo come la mia gelateria, senza ricordi sarebbe un guscio vuoto e gelido. Sono stati i romani, siete stati voi, a riempirlo del successo che negli anni ha mantenuto, sopravvivendo a cambiamenti epocali come guerre, industrializzazione, coreani, insulti di vicini, dirimpettai, scherno. E il merito è del mio bisnonno Giovanni. Lui merita i vostri ricordi, le vostre storie. Non io. Io necessito solo di raccogliere i vostri ricordi sulla mia pelle per sentire quanto sia bello ciò che per fortuna e nulla di più mi trovo a gestire.
Sì, perché l’eredità è un fattore di fortuna, lo penso davvero. Devo molto al caso che mi ha fatto il regalo di chiamarmi Fassi. Posso dimostrare di meritarlo solo rispettando la qualità ereditata e permettendo al mio giovane cugino Valerio, a mia figlia in arrivo su questa terra e ai figli che verranno, di amare e rispettare un luogo unico tanto amato e vissuto, qualsiasi strada decidano di intraprendere.
Se siamo ancora qui dopo 140 anni, è merito delle migliaia di persone che hanno vissuto momenti delle loro vite mangiando il gelato al Palazzo del Freddo lasciandoci un pezzettino d’animo, chi per un amore iniziato, chi per un amore finito, chi per un incontro casuale. Perciò, chiedere a voi di partecipare a una questione a me così cara è ciò di cui ho bisogno per restituire al mio bisnonno un pezzettino di quanto ha creato.
Una scuola ed un concorso. Come sapete, da pochi mesi nella storica sala Giuseppina, il giardino voluto dal mio bisnonno decenni fa, è nata la scuola di scrittura Genius. La scuola ha esperienza da vendere grazie a Paolo Restuccia, che dal ‘Ruggito del coniglio’ è approdato nel variopinto Esquilino insieme a Luigi Annibaldi, Lucia Pappalardo e altri docenti. I racconti verranno letti ed editati per poi raccogliere i migliori 140 in un libro che verrà presentato a maggio 2020, in una giornata di grande festa, quando verranno consegnati anche i premi ai tre racconti migliori. Il primo premio sarà un viaggio alla scoperta delle radici del gelato, in Sicilia.
Le regole sono semplici, inviare alla mail genius@storygenius.it un testo in formato word di massimo 2500 battute che racconti un vostro aneddoto, un ricordo, ambientato nel Palazzo del Freddo. Il titolo del concorso è ‘Venivo da Fassi quando…’ Questa è la frase con cui molte persone che mi incontrano iniziano a parlarmi, ed è questo l’inizio di decine di storie spinte dal desiderio di ricordare che mi auguro di poter leggere.

Andrea Fassi