gastronomia

Chef per un giorno

One Day Chef, un angolo di vetrine al confine dell'Esquilino, non è un ristorante o un locale qualsiasi ma un luogo che catturerà chi ha interesse nello scoprire il cibo oltre che mangiarlo

Culture e cotture che uniscono

Il cibo, per il corpo e l'anima, è il protagonista di 'Multi', il festival che dal 29 settembre al 1° ottobre animerà i giardini di piazza Vittorio

La pizza e i pirati

Oltre le mode gourmet. La pizza romana di una volta, grande come la luna

Un ritorno. Una ripartenza

Il nostro viaggiatore del gusto ritorna lì dove tutto era iniziato: la caserma Pepe e i suoi profumi speziati d'oriente

Sottovia portami via

Digestione alternativa' è il titolo di questo racconto. La prima parte è stata pubblicata nel numero scorso del nostro giornale

Digestione alternativa

Una dura realtà del rione in un racconto di fantasia, ma non troppo

Merenda a piazza Vittorio

I nuovi giardini offrono scenari da 'realtà alternativa'. Per la loro bellezza e per gli incontri che vi si possono fare

Nuove aperture, nuove speranze

Lì dove c'era la salsamenteria di Vincenzo ha aperto un originale ristorante cinese che offre un ampio menù e ottimi ravioli

Un giro in passeggino all’Esquilino

La vita del rione vista da dietro le quattro ruote di una carrozzina

A cena in un angolo di Repubblica popolare cinese

Prima dell'allerta virus, il ricordo di una serata: i piatti della tradizione, il saluto ad un vecchio amico

Cibo di strada. Cibo per strada

Analisi organolettica di una cena in buona compagnia sul marciapiede di Piazza Vittorio

Esquilino letterario

Il concorso letterario a cui partecipare per forza

L’amore ai tempi di Mc Donald’s

Sosta al fast food più amato e odiato del mondo

Il gianduiotto pomeridiano

Appuntamento quotidiano nel retrobottega con gli amici, il rione, due birrette, un cioccolatino