immigrazione

L’Africa che non tutti si aspetterebbero

Lino Bordin - già funzionario dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati - è l'autore di un volume che vorrebbe sfatare i pregiudizi che avvolgono uno straordinario continente

Focus sull’immigrazione

(Numero 23 - Bimestre gen-feb 2019 - Pagina 1) Con questo numero del nostro giornale, inauguriamo la pubblicazione di speciali focus tematici, dedicati all'approfondimento di argomenti attuali e particolarmente sentiti dagli abitanti. La tematica che abbiamo scelto per questa nostra 'prima volta' è la presenza degli stranieri nel...

Tante comunità, poche contaminazioni

Antimo Luigi Farro, professore di Sociologia presso l'Università La Sapienza, ci ha anticipato alcuni risultati del suo ultimo lavoro di ricerca sull'incidenza dei processi migratori nel nostro rione

Come eravamo: l’Esquilino dal 1870 al 1881

Dalle migrazioni interne ai migranti stranieri: il rione ha sempre avuto una vocazione all'accoglienza

Il ruggito del rione

In una tavola rotonda organizzata dal nostro giornale, alcune tra le associazioni più attive sul territorio si confrontano sul tema dell'immigrazione. Ed emergono i tanti nodi critici dell'Esquilino

Madri migranti negli anni cinquanta

In un volume, le storie di tante donne che, con le loro famiglie, intorno alla prima metà del secolo scorso, si sono trasferite a Roma e, in particolare, all'Esquilino. Molte provenivano dall'Italia centrale

Augusto Venanzetti: “Fuggono dalla guerra e dalla fame per venire in Italia. Ma le mete sono Germania e lnghilterra”

Il coordinatore della scuola di italiano della "Casa dei Diritti Sociali" racconta la sua esperienza a contatto con i migranti

La babele commerciale

L'imprenditoria straniera del rione, tra stretti rapporti comunitari e istituti di credito ad hoc

Sentirsi integrate in Italia

Quattro donne di diversa nazionalità raccontano il loro arrivo e perché vivono all'Esquilino

Aiutare i rifugiati a tornare a casa

L'esperienza di Lino Bordin, ex funzionario dell'UNHCR (Alto Commissariato per i Rifugiati), ci aiuta a capire il dramma delle emergenze oggi in atto

Il rione più vivo, il più maltrattato

Zakaria Yahaya racconta la sua esperienza di abitante e lavoratore di origine straniera all'Esquilino

Seguici sui social

5,201FansMi piace
205FollowerSegui
4FollowerSegui